Ritorno a Check-list 
Redazione a cura di Federico Capitani:

Commenti finali alla c-l modenese per l'anno 2011

(in fondo trovate i commenti mese per mese)

Nel 2011 non sono certo mancate le osservazioni di specie interessanti anche se a differenza di altre annate hanno latitato accidentali eclatanti.
Iniziamo dai numeri: a meno di ulteriori correzioni, sono state viste 228 specie oltre a 6 delle lista E, quella degli aufughi, per un totale di 234. La ricchezza totale è più o meno in linea con gli anni precedenti.
 Venendo ai dati, non è facile commentare la mole di informazioni che abbiamo raccolto nel 2011 e quindi ho pensato di farvi un elenco delle specie che a mio modo di vedere vanno ricordate perché rare o in termini assoluti o per il modenese.
 Nota importante: per i commenti che leggerete di seguito ho tenuto conto solo di quello che è stato segnalato su mo_bw raffrontandolo con i dati dal 2004 in poi (cioè da quando facciamo la c.l.), senza nessuna pretesa di completezza assoluta.
 

Partiamo, in ordine tassonomico:
QUATTROCCHI – una femmina ha stazionato a Manzolino dal 9/1 al 12/3. Dal 2004 ad oggi si tratta dell’unica osservazione per il modenese, almeno tra quelle pervenute a mo_bw.
PESCIAIOLA – due femmine/immaturi sono stati visti alla Partecipanza di Nonantola il 10/12 (almeno una presente anche l'11). Anche questa specie è risultata estremamente rara essendo nota solo un’altra segnalazione, a Manzolino il 10/12/07.
MARANGONE MINORE – una segnalazione per la prima metà di marzo alle Valli di Mortizzuolo. Negli ultimi anni in netto incremento nella valli di Comacchio e delta del Po ma ancora raro nell’entroterra, tanto è vero che dal 2004 è stato segnalato su mo_bw solo altre tre volte.
IBIS EREMITA – Già nel 2006 dal 18/8 al 18/9 5 es. avevano stazionato alle valli di Mirandola. Nel 2011 sono ritornati a farci visita due es. del progetto austriaco di reintroduzione, per l’esattezza il 18/9 presso l’aeroporto di Pavullo. 
FENICOTTERO ROSA - 47 es. il 19 e 20/1 nelle Valli di Gruppo tra Carpi e Novi e un singolo es. il 6/3 nelle valli di Mortizzuolo. Negli anni precedenti solo altre tre osservazioni nel 2007 e nel 2008.
GRIFONE - un es. il 19/10 posato sul Cinghio di Malvarone presso la riserva di Sassoguidano, poi in termica mobbato da vari rapaci tra cui un Lanario. Penso sia l’osservazione più interessante dell’anno ornitologico. La specie era già stata segnalata per il modenese ma per mo_bw è una primizia.
 ALBANELLA PALLIDA – un es. alle valli di Mortizzuolo il 27/3. Seconda segnalazione per mo bw dopo quella del 27/9/08.
POIANA CODABIANCA – due sole osservazioni entrambe alla metà di ottobre il 14 a Manzolino e due giorni dopo il 16 alle valli di Mortizzuolo. Lo stesso esemplare?
POIANA CALZATA – una sola osservazione, il 6/1 a Tramuschio.
GAMBECCHIO FRULLINO – una segnalazione agostana il 21/8 alle Valli di Mortizzuolo.
Dal 2004 è arrivata in lista solo un’altra segnalazione, sempre per agosto, il 6/9/08 a Manzolino.
 
Passiamo ai passeriformi.
RONDINE ROSSICCIA -  una sola segnalazione per il 29/4 alle valli di Mortizzuolo. C’è un solo precedente per mo_bw nell’aprile del 2008, il 7/4 alle Casse del Panaro.
USIGNOLO MAGGIORE – un esemplare è stato inanellato ai primi di settembre presso i Laghi di S. Anna. Un altro es. era stato preso nelle reti il 4/9/10 alle Valli di Mortizzuolo.
FORAPAGLIE MACCHIETTATO – due es. sono stati inanellati tra la fine di agosto e i primi di settembre rispettivamente a Manzolino e alle valli di Mortizzuolo.
VENTURONE ALPINO – due es. sono stati osservati presso S. Anna il 27/4. Si tratta della seconda osservazione per mo bw dal 2004 dopo quella dell’8/3/10 nella bassa modenese.
 
Altre spigolature
Le 6-8 OCHE GRANAIOLE dai primi di gennaio ai primi di marzo tra le valli di Mortizzuolo e le Meleghine.
Per qualche giorno dalla metà di gennaio si è imbrancata alle granaiole anche un’OCA LOMBARDELLA.
Il FISTIONE TURCO visto ad aprile tra la Partecipanza di Nonantola (coppia) e Manzolino (un maschio).
Lo SMERGO MINORE il 21/11 alla Partecipanza di Nonantola.
La SGARZA CIUFFETTO alla metà di dicembre presso la Partecipanza di Nonantola, svernante raro.
Le CICOGNE NERE viste tra agosto e settembre alla Partecipanza di Nonantola (1 es.) e a Manzolino (4 es.).
L’OCCHIOCOTTO osservato e fotografato presso una mangiatoia a Modena tra il 19/2 e il 3/3, non così frequente nel modenese.
I CODIBUGNOLI ssp. caudatus ovvero i cosiddetti testa bianca – fino a 15 es. sono stati visti nelle valli di Mirandola dalla metà di gennaio alla fine di febbraio. Per il 2011 si tratta di una delle segnalazioni italiane più meridionali almeno a guardare il database di Ornitho.
 
 Insomma, un anno pieno di belle osservazioni!

 

Commenti mese per mese 2011

Gennaio

Passati indenni dal 2010 e scongiurata la crisi del settimo anno ;-) (con le c.l. siamo partiti nel 2004!) possiamo iniziare nuovamente la raccolta dati provinciale.
 
Nel mese di gennaio sono state segnalate 89 specie e non sono certo mancate le osservazioni interessanti come ad esempio MIGNATTAIO (14 e 16/1 – 1 es.) e SPATOLA (8/1 – 2 es.) svernanti nelle Valli di Mirandola insieme agli IBIS SACRI presenti per tutto il mese (fino a 10 es.). 
Notevole anche la presenza di 47 FENICOTTERI nelle Valli Gruppo vicino a Carpi il 19 e 20/1.
Per  gli amanti delle statistiche ricordo che tra il 13 e il 15 gennaio del 2007, nelle valli di Carpi, vennero visti esattamente 47 Fenicotteri… singolare coincidenza!  
Altro bel regalo del freddo è stata la QUATTROCCHI femmina presente dal 9/1 nelle Vasche di Tivoli (che sono in provincia di BO ma proprio sul confine) e che tuttora staziona lì. Decidendo di tenerla buona per il modenese (sulla check list l’ho messa!) sarebbe la prima segnalazione in 7 anni di mo_bw. 
Rimanendo tra gli anatidi, vanno ricordate due specie non così frequenti nel modenese ovvero le 7 OCHE GRANAIOLE e l’OCA LOMBARDELLA, imbrancate insieme presso le Valli tra Mirandola e Finale. 
Anche nella nostra provincia, come in tutto il nord Italia http://www.ornitho.it/index.php?m_id=30091 sono stati visti CODIBUGNOLI della ssp. CAUDATUS (quella nordica) per l’esattezza fino a 13 esemplari insieme nelle Valli di Mortizzuolo. 
Concludo con la POIANA CALZATA osservata a Tramuschio il giorno dell’Epifania, anche questa decisamente rara per la nostra provincia.

Febbraio

A febbraio sono comparsi i primi migratori.
Molto precoce la prima PITTIMA REALE a Manzolino il 7/2. Inoltre il 23/2 sono stati visti il primo CAVALIER D’ITALIA dalle parti dei laghi di S. Anna e il primo BALESTRUCCIO delle stagione a Camposanto, avanguardie della primavera.
Naturalmente non sono mancate le osservazioni di specie svernanti, più tipicamente invernali: le 6 OCHE GRANAIOLE il 13/2 a Le MELEGHINE ma già presenti in zona da gennaio; la QUATTROCCHI femmina a Manzolino-Tivoli, segnalata in lista almeno fino al 16/2; il NIBBIO REALE visto il 12/2 nelle
Valli di Mortizzuolo;  l'AVERLA MAGGIORE ricomparsa a Manzolino e presente per tutto il mese; i CODIBUGNOLI ssp. caudatus a testa bianca in almeno due siti delle valli mirandolesi.
Si conferma inoltre la presenza dei MIGNATTAI (3 es. il 27/2) nelle Valli di Mortizzuolo.
Infine, considerato che non sono così frequenti, meritano di essere ricordati anche i due ZIGOLI MUCIATTI osservati presso Boccassuolo il 20/2.

Marzo

A Marzo sono pervenuti numerosissimi messaggi, più di quelli di gennaio e febbraio messi insieme.
Il bel tempo probabilmente ha incentivato le osservazioni.
Ecco alcune tra le più interessanti.
Il 6/3 è stato visto un isolato FENICOTTERO a La Cristina. La femmina di QUATTROCCHI, presente dal 9/1, ha stazionato a Manzolino almeno fino al 12/3.
Nella stessa data, durante censimenti degli acquatici, alle Valli di Mirandola sono state riviste le 8 OCHE GRANAIOLE presenti in zona da gennaio. Due le osservazioni di GRU con un grosso stormo di 80 esemplari visto sopra i laghi di S. Anna all'alba dell'8/3 e un gruppo più piccolo di 31 uccelli il 19/3 sopra le Valli di Mirandola. In entrambi i casi volavano in direzione N-E.
Interessanti anche le segnalazioni nelle Valli di Mirandola di uno ZAFFERANO imbrancato con Gabbiani reali e comuni al dormitorio il 13/3 ma soprattutto di un CORMORANO MINORE rimasto dall'8 al 12/3. Per questultima specie, poco frequente dalle nostre parti, si tratta della quinta segnalazione negli ultimi 8
anni.
Il NIBBIO REALE è stato invece visto due volte, il 12/3 alle Valli di Mirandola e il 26/3 ai Laghi di S. Anna.
Come ci si poteva aspettare sono continuati gli arrivi dei migratori.
Partendo dalle specie più ordinarie, ecco la lunga sequenza cronologica degli arrivi: dopo il Balestruccio della fine di febbraio sono arrivate anche le RONDINI, la prima il 3/3 nel comune di Novi; alle Valli di Mirandola sono arrivati CORRIERE PICCOLO (6/3), CUTRETTOLA (11/3) e MARZAIOLA (12/3); i primi RONDONI a Manzolino
il 16/3, data più precoce degli ultimi anni, almeno su mo_bw; i TOPINI ai laghi di S. Anna il 17/3; il RONDONE MAGGIORE il 17/3 alle Valli di Mirandola (visti anche 6 es. a Manzolino il 20/3); il LUI' GROSSO inanellato a Manzolino il 18/3; SCHIRIBILLA e VOLTOLINO il 20/3 alle Valli di Mirandola; PIRO PIRO BOSCHERECCIO  e ALBANELLA MINORE sempre alle Valli di Mirandola ma il 23/3; i primi CODIROSSO  e UPUPA il 25/3 rispettivamente a Manzolino e tra Carpi e Novi; FORAPAGLIE COMUNE e SALCIAIOLA alle Valli di Mirandola e STERPAZZOLINA a Sorbara il 26/3; TORCICOLLO ai laghi di S. Cesario, STERNA COMUNE a Manzolino, ASSIOLO a Montale il 27/3; MIGNATTINO PIOMBATO e CORRIERE GROSSO a Manzolino il 30/3.
Trai migratori un po' più rari sono stati osservati il FALCO PESCATORE il 19/3 a Manzolino e il 23/3 alle Valli di Mirandola, l'ALBANELLA PALLIDA alle Valli di Mirandola il 27/3, 3 PISPOLE GOLAROSSA ai Laghi di S. Anna il 29/3 e infine a chiudere il mese il primo CHIURLO PICCOLO il 31/3 alle Valli di Mirandola.

Aprile

Ad aprile sono arrivati numerosissimi messaggi, ben 74!
D’altronde è uno dei mesi più interessanti per la migrazione e infatti l’elenco dei passaggi e dei nuovi arrivi è davvero lungo.
In ordine cronologico eccone alcuni: USIGNOLO e CUCULO l’1/4, AIRONE ROSSO il 3/4, CANNARECCIONE il 7/4, SGARZA CIUFFETTO il 12/4.
E poi in rapida successione CANNAIOLA il23/4, TORTORA il 24/4, RIGOGOLO il 25/4, BALIA DAL COLLARE il 25/4 e NERA il 30/4.
Per quanto riguarda i piccoli rapaci migratori il primo ad arrivare è stato il FALCO CUCULO il 23/4, seguito dal LODOLAIO il 25/4 e dal GRILLAIO il 28/4.
Oltre ai migratori più comuni, non sono mancate le rarità:
Due PISPOLE GOLAROSSA l’1/4 S. Anna e un isolato esemplare alle Valli di Quarantoli il 28/4;
FRULLINO un es. il 3/4 a La Francesa e un altro il 4/4 alle Valli di Mortizzuolo;
CROCCOLONE un es. dal 2 al 4/4 e a fine mese il 25/4 alle Valli di Mortizzuolo;
FISTIONE TURCO coppia il 4/4 alla Partecipanza di Nonantola oltre a un es. dal 15 al 25/4 a Manzolino;
SVASSO PICCOLO un es. il 4/4 Partecipanza di Nonantola;
NIBBIO REALE un es. giovane il 10/4 Manzolino;
AQUILA MINORE un es. in fase scura il 23/4 alle Valli di Mirandola;
STERNA MAGGIORE un es. il 23/4;
VENTURONE due es. il 27/4 laghi di S. Anna;
RONDINE ROSSICCIA un es. inanellato il 29/4 alle Valli di Mirandola.

Maggio

Ai migratori primaverili arrivati ad aprile si sono aggiunte altre specie. Tra queste da segnalare il primo TARABUSINO il 2/5 e la prima AVERLA PICCOLA il 15/5, quest’anno apparentemente molto scarsa.
Tra le altre osservazioni interessanti ne vanno ricordate alcune:
AQUILA MINORE il 6/5 ( es. in fase chiara) a Maranello;
PERNICE DI MARE il 12/5 a Manzolino;
poi nelle valli di Mirandola un CROCCOLONE il 14/5, un MIGNATTAIO il 22/5,
e ben 55 esemplari di SPATOLA il 29/5.

Giugno

Giugno è stato un mese molto tranquillo (come al solito) e con pochi messaggi pervenuti sulla lista.
Interessante l’osservazione di due coppie di GHIANDAIA MARINA nelle Valli di Mirandola il 18/6 e di un BIANCONE il 19/6 nelle vicinanze di Marano.
Durante i censimenti mensili GRILLAIO e FALCO CUCULO hanno confermano la loro presenza nella bassa modenese dove sono state viste anche 12 SPATOLE.
Sempre durante i censimenti, il 18/6 è stata osservata una CICOGNA BIANCA a S. Clemente.
Tra le specie aufughe da segnalare due ANATRA FISCHIATRICI FULVE appena fuori dal confine, a Tivoli (BO).

Luglio

Mese tranquillo con relativamente pochi messaggi.
Le osservazioni più significative sono arrivate dalle valli di Mortizzuolo dove CICOGNE BIANCHE,SPATOLE e MIGNATTAI, GRILLAI e FALCHI CUCULI si sono fatti vedere per tutto il mese.
Da ricordare inoltre i 2 CHIURLI PICCOLI (30/7), la GHIANDAIA MARINA (24/7 e 30/7) e le 4 STERNE ZAMPENERE (31/7).
Interessanti per il numero le 12 OCHE EGIZIANE viste a Migliarina di Carpi a fine mese, il 27/7.

Agosto

Il mese si è aperto con un bel BIANCONE alle Meleghine (1/8).
L’11/8 sono stati visti 4 PIVIERI TORTOLINI nelle valli mirandolesi in ambiente un po’ diverso dalle consuete praterie culminali mentre a Manzolino il 12/8 è stato inanellato il primo PETTAZZURRO di una lunga serie.
Sempre il 12/8 sono iniziate a pervenire segnalazioni di consistenti concentrazioni di GRILLAI (fino a circa 40 esemplari) nella prima collina principalmente dalle parti di Prignano, intenti a rimpinzarsi di cavallette prima della migrazione.
Da ricordare anche il CHIURLO PICCOLO (20/8) e il GAMBECCHIO FRULLINO (21/8) visti nelle valli di Mirandola; il CANAPINO MAGGIORE e il FORAPAGLIE MACCHIETTATO inanellati a Manzolino il 27/8 quando è stato osservato anche uno SVASSO PICCOLO; il NIBBIO REALE in volo alto sulle casse del Panaro il 28/8 e infine due GHIANDAIE MARINE a Novi il 29/8.

Settembre

Alle Valli di Mirandola il 3/9 sono stati osservati 3 Ibis sacri, 8 Mignattai, 13 Spatole, 3 Cicogne bianche.
Sempre alla S.O.M. il giorno successivo, il 4/9, sono stati inanellati 2 FORAPAGLIE MACCHIETTATI.
Ai primi di settembre ai laghi di S. Anna è stato inanellato anche un USIGNOLO MAGGIORE.
Altre osservazioni interessanti sono state la GHIANDAIA MARINA vista nel finalese l’8/9, le 4 CICOGNE NERE a Manzolino il 9/9 (un giovane e tre adulti), le 30 GRU in volo basso sui laghi di S. Anna il 9/9, il BIANCONE il 18/9 alle Valli di Mirandola.
Ancora notevoli concentrazioni di GRILLAI in Appennino fino alla seconda decade del mese: 20 es. il 10/9 tra Varana e Sassomorello e circa 40 es. il 18/9 all’aeroporto di Pavullo.
Quasi a dare il cambio ai Grillai il 19/9, sono arrivati all’aeroporto di Pavullo due IBIS EREMITA, inanellati e facenti parte dell’ormai famoso progetto di naturalizzazione.
Settembre è stato inoltre caratterizzato da numerose osservazioni di anatre aufughe.
A Manzolino sono stati visti 2 esemplari di CASARCA SUDAFRICANA per quasi tutto il mese, dal 9 al 30/9.
Quasi in concomitanza con le Casarche, il 12/9 erano presenti anche MARZAIOLA AMERICANA e ANATRA MANDARINA.
Non sono mancate poi le OCHE EGIZIANE con 1-2 esemplari tra Manzolino (10 e 27/9) e Finale Emilia (13/9).

Ottobre

Alcuni migratori come il FALCO CUCULO sono definitivamente partiti (l’ultimo della stagione è stato visto il 9/10) per farsi dare il cambio da specie più tipicamente invernali : il 9/10 la prima AVERLA MAGGIORE e il 15/10 il primo SMERIGLIO, entrambe alle valli di Mirandola.
Altre osservazioni interessanti, in ordine cronologico, sono state:
FRULLINO presente contemporaneamente il 16/10 sia a Manzolino con 1 es. che nelle Valli di Mirandola con 2 es.;
POIANA CODABIANCA il 16/10 alle Valli di Mirandola;
AQUILA MINORE il 19/10 un es. in fase chiara ai Laghi di S. Anna e il 22/10 4 es. (3 fase scura, 1 fase chiara) alle Valli di Mirandola;
11 IBIS SACRI e 8 MIGNATTAI il 23/10 alla Valli di Mirandola;
CHIURLO PICCOLO e PIVIERESSA il 24/10 ai laghi di S. Anna.
L’acuto del mese è stato sicuramente il GRIFONE presente a Sassoguidano il 19/10 e che ha scatenato le reazioni dei rapaci residenti tra cui un giovane LANARIO.

Novembre

Novembre si è aperto con l’inanellamento di un LUI’ PICCOLO ssp. tristis alla S.O.M. di Mirandola dove è stato anche visto un FRULLINO e uno SMERIGLIO.
Sempre nelle valli mirandolesi sono stati osservate 4 CASARCHE il 5/11, 8 MIGNATTAI il 6/11 e soprattutto un bellissimo GUFO DI PALUDE il 13/11, specie non frequente dalle nostre parti.
Da ricordare inoltre una tardiva osservazione di RONDINE l’8/11 a Manzolino e la simultanea presenza di 2 AVERLA MAGGIORI il 28/11 sempre a Manzolino-Tivoli.

Dicembre

Scorrendo i messaggi vanno ricordate alcune osservazioni interessanti.
Partiamo ad esempio dai gabbiani: il 12/12 è stato visto un GABBIANELLO dalle parti di Mirandola mentre a Manzolino nel giro di due giorni sono stato osservati uno ZAFFERANO e una GAVINA rispettivamente il 18 e il 19/12.
Per tutto il mese sono state osservate alcune AVERLE MAGGIORI in diversi siti della provincia:
alle Valli di Mortizzuolo il 3/12 (1 es.),
a Manzolino il 5 (1 es.) e il 24/12 (2 es.),
alle Meleghine il 18/12 (1 es.).
Anche lo SMERIGLIO non è mancato per l’esattezza a S. Cesario l’1/12, a Mortizzuolo il 25/12 e ai laghi di S. Anna il 29/12.
Sempre a proposito di rapaci è stato visto pure un NIBBIO REALE il 19/12 a Manzolino.
Inconsueta per il periodo una femmina di MARZAIOLA nella bassa modenese al confine con Mantova.
Ho lasciato per ultima l’osservazione più interessante ovvero quella delle due PESCIAIOLE osservate alla Partecipanza di Nonantola il 10/12 (almeno una presente ancora l'11). Si tratta di una specie molto rara per il modenese tanto è vero che dal 2004 ad oggi su mo bw è stata segnalata solamente una volta, nel 2007 curiosamente anche in quell’anno il 10 dicembre!